Castellammare. Vergogna social, sindaco Pannullo offeso dai bambini

Castellammare. Vergogna social, sindaco Pannullo offeso dai bambini


 Più che vittima degli haters, gli odiatori virtuali, il sindaco di Castellammare di Stabia è finito sotto i colpi dell’ignoranza, amplificata in maniera esponenziale dai social network. Il post di Antonio Pannullo “Domani 8 novembre scuole aperte” – pubblicato sulla bacheca personale di Facebook -ha collezionato oltre mille commenti, ma soprattutto una pioggia d’insulti, minacce. A rendere preoccupante e vergognosa la vicenda è che a scrivere sono ragazzini al massimo di 14 anni, che mostrano pochissimo rispetto per le istituzioni, addirittura le disprezzano, rendendo vano qualsiasi tentativo di trovare una giustificazione. Anche quella più banale – “sono ragazzi che vivono in un contesto difficile” – diventerebbe riduttiva. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS