Case fantasma in Egitto e a Dubai, truffato anche un ex Napoli

Case fantasma in Egitto e a Dubai, truffato anche un ex Napoli


Anche l’allenatore di calcio Renzo Ulivieri compare fra i nomi dei 66 truffati dall’organizzazione che prometteva la costruzione e la vendita di appartamenti e villette in localita’ turistiche del Medio Oriente, vicenda per cui l’11 settembre 2018 iniziera’ un processo a Firenze contro otto imputati accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Le case per le vacanze non furono mai costruite e gli otto indagati dell’inchiesta sono stati adesso rinviati a giudizio dal gup di Firenze Anna Liguori. Dalle indagini della guardia di finanza risulta che, come accaduto a danno di altre persone ingannate, Renzo Ulivieri nel 2010 fu convinto a stipulare l’acquisto di tre case-fantasma sul Mar Rosso, due a Marsa Alam, nel complesso da edificare ‘Las Cabanas’, e uno a Marsa Matrouh, nel complesso in costruzione ‘Almaza Bay’. Gli imputati avrebbero ottenuto da Ulivieri un ingiusto profitto di circa 130.000 euro, soldi interamente versati per progetti mai decollati. “Un danno patrimoniale di rilevante gravita’”, sottolineava la procura di Firenze nella sua richiesta di rinvio a giudizio.


ULTIME NEWS