Gragnano. Bufera sugli scuolabus: “Gli alunni viaggiano in piedi”

Gragnano. Bufera sugli scuolabus: “Gli alunni viaggiano in piedi”

Bufera sugli scuolabus: "Gli alunni viaggiano in piedi"

Un lunedì da cancellare per i piccoli studenti delle zone collinari di Gragnano, dimenticati alla fermata dello scuolabus. Neanche il tempo di cominciare il servizio che il trasporto scolastico è stato già altamente criticato dai residenti di Caprile, Aurano e Sigliano. Una serie di disservizi segnalati direttamente al sindaco Paolo Cimmino e all’assessore Sara Elefante che hanno innescato una reazione a catena e la ditta appaltatrice, nella persona del rappresentante di zona, è stata convocata in Comune. «I bambini hanno atteso oltre 30 minuti alla fermata ma dello scuolabus nessuna traccia. Purtroppo abbiamo dovuto organizzaci per accompagnarli a scuola in netto ritardo – raccontano le mamme di Caprile – E’ mai possibile che il trasporto scolastico a Gragnano sia destinato a non funzionare? La scorsa settimana il pulmino era sprovvisto di accompagnatore. Qui anche una semplice cosa diventa difficile». Un problema che viene riscontrato anche a «Sigliano, ragazzi e bimbi a piedi, venerdì scorso lo scuolabus è rimasto bloccato nella salita in zona Rosario. Alunni fatti scendere e sistemati su un marciapiede».

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS