Torre Annunziata. Dal lager a una cuccia vera, ora Nuvola sogna una casa

Torre Annunziata. Dal lager a una cuccia vera, ora Nuvola sogna una casa

Dal lager a una cuccia vera, ora Nuvola sogna una casa

Continua la gara di solidarietà per adottare gli ultimi cinque cuccioli che sono ancora ospiti nel centro Dog’s Town di Pignataro Maggiore. La struttura ha accolto lo scorso 25 ottobre i 172 cuccioli sequestrati dai carabinieri del Noe di Napoli e gli ha offerto loro assistenza. Per 40 di questi però, purtroppo, non sono bastate le cure e gli interventi medici, i cuccioli sono morti. Ne restano però ancora cinque che stanno cercando di riprendersi dopo il calvario al quale sono stati sottoposti. Un viaggio lungo dall’Ungheria a Torre Annunziata, in condizioni estreme, rinchiusi in gabbie lager senza luce ed acqua e soprattutto ventilazione. Un traffico illegale bloccato dai militari che hanno così salvato i cuccioli. Tra questi spicca il cucciolo di chow chow. I medici lo hanno ribattezzato Nuvola, un batuffolo bianco e beje che resta nel canile e al quale i camici stanno sottoponendo una serie di cure.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS