Gragnano. Controllore scampato alla morte, “Ora lasciateci in pace”

Gragnano. Controllore scampato alla morte, “Ora lasciateci in pace”


«Lasciateci in pace non è tempo di parole». La moglie del controllore ferito chiede con garbo il silenzio. Scampato alla morte il controllore della Sita accoltellato resta ricoverato nel reparto Chirurgia dell’ospedale San Leonardo, di Castellammare di Stabia. Assistito dalla moglie che preferisce non rilasciare dichiarazioni, in un momento che resta drammatico e avvolto dalla sofferenza. Disteso nel suo letto il 43enne di Lettere, dipendente della Sita, è alimentato da un sondino a seguito di una operazione per la ricostruzione di un tratto dell’intestino. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS