Napoletano truffava i migranti, saponette al posto degli Iphone

Napoletano truffava i migranti, saponette al posto degli Iphone


Tentava di truffare i migranti proponendogli un iPhone 6 a 110 euro ma invece di consegnargli il cellulare gli rifilava una custodia piena di saponette. Un truffatore seriale napoletano 45 anni è stato bloccato e denunciato per tentata truffa dai poliziotti delle volanti in via Venezia, a Oregina, sulle alture della città. L’uomo è stato intercettato mentre parlava dalla sua auto con due migranti: all’arrivo dei poliziotti ha tentato di allontanarsi. Una volta fermato ha riferito che stava chiedendo i risultati del campionato di calcio. Sono stati i migranti a svelare che gli aveva proposto l’acquisto a prezzi stracciati del nuovo iPhone 6. Gli agenti hanno identificato l’uomo scoprendo che era un imbroglione seriale: nell’auto aveva altri pacchi confezionati con astucci di pelle che avrebbe cercato di consegnare dopo avere incassato i soldi. Dentro non c’era il telefonino mostrato durante la contrattazione ma saponette.


ULTIME NEWS