Poggiomarino. Rifiuti, addio alle bonifiche: i soldi servono per la scuola

Poggiomarino. Rifiuti, addio alle bonifiche: i soldi servono per la scuola

Rifiuti, addio alle bonifiche: i soldi servono per la scuola

La strada per raggiungere la scuola si farà, ma con i soldi che il Comune avrebbe dovuto investire, grazie a un accordo preso con il Governo, per la bonifica dei siti inquinati presenti sul territorio comunale di Poggiomarino. La realizzazione di una strada di collegamento tra l’istituto scolastico di via Giuliano e il mondo che lo circonda sembra essere diventata una maledizione. Anche ora che il Comune ha trovato i fondi, duecentomila euro circa, per fare una lingua d’asfalto di poche centinaia di metri. Lavori necessari per l’apertura di quella che oggi è una “cattedrale nel deserto”. Soldi che, però, in una città come Poggiomarino, dove gli sversamenti selvaggi e i siti inquinati sono all’ordine del giorno, non saranno più utilizzati per la bonifica delle zone a rischio ma investiti in altra maniera. In spregio, secondo alcuni esponenti della politica cittadina, agli accordi presi con il Governo. 

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS