Sassi da cavalcavia sfondano parabrezza, fermati un 14enne e un 18enne

Sassi da cavalcavia sfondano parabrezza, fermati un 14enne e un 18enne


Hanno lanciato sassi da un cavalcavia centrando e danneggiando il parabrezza di un veicolo ma per fortuna senza gravi conseguenze. E’ accaduto ieri sera sulla strada statale 100 Bari-Taranto, all’altezza di Casamassima, nei pressi di un centro commerciale. I carabinieri hanno fermato due giovanissimi, un 18enne, arrestato, ed un 14enne. A lanciare l’allarme al 112 è stato l’automobilista riuscito a bloccare uno degli autori del folle gesto, immediatamente preso in consegna dalla pattuglia della Stazione dell’Arma di Casamassima. Il conducente, che procedeva in direzione Bari ed era insieme alla sua compagna, si è accorto della presenza di due giovani affacciati al cavalcavia. Transitando sotto lo stesso, la coppia ha notato un lampo improvviso, presumibilmente prodotto dal flash di un telefonino, e quindi udito un forte boato. Era il sasso di medie dimensioni che aveva sfondato il parabrezza. Senza perdersi d’animo, il conducente è riuscito a fermare il movimento ed a raggiungere il cavalcavia dove, individuati gli autori del gesto mentre si stavano allontanando a piedi, è riuscito a bloccarne uno identificato in L.G., 18enne incensurato, bracciante agricolo. Il complice è fuggito. I militari lo hanno presto identificato, è uno studente minorenne. Quest’ultimo è stato rintracciato nella sua abitazione ed accompagnato in Caserma insieme ai genitori.


ULTIME NEWS