Scippa donna e si nasconde in armadio: 2 arresti

Scippa donna e si nasconde in armadio: 2 arresti


La polizia lo ha sorpreso nascosto in un armadio nell’appartamento di un complice, dopo che aveva scippato una donna in un androne di un condominio. E’ successo a Torino, nel quartiere Mirafiori. Intorno alle 23,30 una donna stava rincasando, quando è stata aggredita nell’androne del suo palazzo da un uomo che le scippa la borsa facendola cadere. Rialzandosi nota che l’aggressore si allontana negli interni di un altro palazzo. Protagonista della rapina un giovane marocchino di 32 anni, arrestato nell’abitazione di un vicino di casa della vittima dello scippo, un italiano finito poi ai domiciliari. La mattina successiva, la donna rapinata ha presentato denuncia presso il Commissariato Mirafiori. Gli agenti hanno acquisito le immagini dell’androne dove è avvenuto lo scippo e quelle degli altri interni. Dalle immagini emerge che in un altro palazzo, distante poco più di 60 metri da quello della rapina, all’ora dell’aggressione aveva fatto ingresso velocemente un uomo con una borsa. Lì ad attenderlo c’era un’altra persona che al suo arrivo apre l’ascensore e lo fa entrare. E proprio l’uomo dell’ascensore, un quarantenne italiano, è stato poi riconosciuto dagli agenti: era infatti sceso in cortile per parlare con le forze dell’ordine giunte a seguito dello scippo. Quando gli agenti del Commissariato Mirafiori sono andati a casa del quarantenne, hanno trovato nascosto in un armadio proprio l’uomo che aveva rapinato la donna pochi giorni prima.


ULTIME NEWS