Anziana morta in casa per un incendio, la sorella si è salvata sul balcone

Anziana morta in casa per un incendio, la sorella si è salvata sul balcone


Sono state le urla della sorella della donna morta per il fumo sprigionato dalle fiamme a richiamare l’attenzione dei vicini di casa nel centro antico di Napoli. La sorella di Concettina Tammaro (88 anni), ultraottantenne anch’essa, si e’ rifugiata sul balcone della casa di Salita Tarsia e ha cominciato a gridare per segnalare un incendio in casa. I vicini hanno avvisato i pompieri i quali hanno allertato i carabinieri. Le due sorelle vivevano da sole nell’abitazione. La donna morta si trovava nella stanza da letto; secondo quanto riferito dai militari, Concettina in parte era stata lambita dalle fiamme ma i sanitari ritengono che la causa della morte sia il fumo sprigionato dall’incendio. La stanza da letto e’ stata bruciata parzialmente,le altre stanze risultano annerite dal fumo. La sorella di Concettina Tammaro e’ stata portata in ospedale in stato di shock ma le sue condizioni non destano preoccupazioni.


ULTIME NEWS