Gragnano. Scuolabus, il pm: “Condannate la Patriarca”

Gragnano. Scuolabus, il pm: “Condannate la Patriarca”


Processo scuolabus: la Procura della Repubblica di Torre Annunziata fa ricorso in Appello contro il verdetto di assoluzione per l’ex sindaco Annarita Patriarca e altri quattro imputati che il 13 luglio scorso chiusero con un sospiro di sollievo il dibattimento in primo grado intorno alla gara sul trasporto scolastico assegnata nel 2009 alla School Bus Service e poi revocata. Tutti assolti “perché il fatto non sussiste” secondo i giudici della prima sezione penale del Tribunale di Torre Annunziata (presidente Francesco Todisco, a latere Emanuela Cozzitorto e Riccardo Sena) a fronte di cinque richieste di condanna invocate dal pm Rosa Annunziata. Unico imputato per cui non è stato presentato ricorso in appello è Eugenio Piscino, ragioniere capo del Comune di Gragnano, per il quale il pm aveva già chiesto l’assoluzione. Appello chiesto, invece, per l’ex sindaco Annarita Patriarca, l’ex consigliere comunale di maggioranza Liborio Di Nola, i dipendenti comunali Vincenzo Inserra e Angelo Delle Donne e l’imprenditore Lorenzo Angelino, che subentrò nell’appalto una volta che venne rescisso il contratto con la prima ditta. 


ULTIME NEWS