Cartiera Pompei. Addetto alla sicurezza rubava a Media World: nei guai 30enne di Torre Annunziata

Cartiera Pompei. Addetto alla sicurezza rubava a Media World: nei guai 30enne di Torre Annunziata

Addetto alla sicurezza rubava a Media World: nei guai 30enne di Torre Annunziata

I carabinieri della Stazione di Pompei hanno dato esecuzione ad una misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Torre Annunziata – Antonello Anzalone, su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata –  Sergio Raimondi, nei confronti di tale M. G. 30enne di Torre Annunziata poiché responsabile, nella qualità di addetto alla differenze inventariali del negozio Media World (addetto alla sicurezza) ubicato nel Centro Commerciale La Cartiera di:

·         Un furto di un cellulare Samsung di 800 euro circa esposto sui banchi del citato negozio e poi da questi venduto ad un terzo; recuperato dai Carabinieri e restituito all’ipermercato;
·         Concorso in un furto commesso nel mese di novembre 2016, di varia merce elettronica per la somma di 2000 euro circa, per il cui furto sono stati già arrestati all’inizio di quest’anno un uomo, posto agli AA.DD., ed altre 3 donne, anch’esse destinatarie di misure cautelari emesse dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata.

Dalle immagini sviluppate successivamente alla prima esecuzione di misura cautelare i Carabinieri di Pompei hanno accertato che l’odierno arrestato MG, invece di svolgere il ruolo di addetto alla sicurezza, in realtà era risultato coinvolto nel furto del 2016, favorendo la commissione del furto in argomento. Durante le indagini poi è stato accertato aver rubato personalmente un cellulare di notevole valore economico esposto per la vendita dal banco.

Fondamentali sono risultate essere le registrazioni della videosorveglianza acquisita presso il centro commerciale La Cartiera.


ULTIME NEWS