Castellammare. Palestra inagibile alla scuola Salvati. Genitori contro Pannullo

Castellammare. Palestra inagibile alla scuola Salvati. Genitori contro Pannullo


Una palestra costruita meno di vent’anni fa, che già da 8 è inagibile e abbandonata. Senza che il Comune si preoccupi di metterla nuovamente a disposizione dei bambini che frequentano il plesso Salvati dell’istituto comprensivo Panzini. I piccoli alunni della scuola di Scanzano sono costretti a svolgere le ore di educazione fisica nel piazzale dell’istituto o, in caso di maltempo, nei corridoi «con tutti i rischi che ne comporta», dicono i genitori, che hanno deciso di scrivere una lettera aperta al Comune. Una protesta contro le «tante promesse che sono state fatte dalle varie amministrazioni – dicono le famiglie dei bimbi che frequentano l’istituto di via Monaciello – L’anno scorso il vice sindaco Di Martino che è venuto sul posto per vedere il problema e il sindaco Pannullo, che nemmeno conosce la scuola Salvati, dissero che erano stati stanziati dei soldi proprio per lo sport, per riattare anche la nostra palestra. Ma ad oggi tutto tace ed è finito nel dimenticatoio». 


ULTIME NEWS