Scafati. Rifiuti speciali nel Polo Scolastico, nei guai ex sindaco e vertici Acse

Scafati. Rifiuti speciali nel Polo Scolastico, nei guai ex sindaco e vertici Acse

Rifiuti speciali nel Polo Scolastico, nei guai ex sindaco e vertici Acse

Si terrà l’11 gennaio 2018 la prima udienza che vede imputati l’ex sindaco Pasquale Aliberti con Eduardo d’Angolo e Salvatore De Vivo, rispettivamente ex presidente del cda e direttore generale dell’Acse. I tre dovranno rispondere, a vario titolo, dell’accusa di abuso d’ufficio e di violazione delle norme in materia ambientale. La vicenda risale al dicembre del 2013, le indagini, titolare il pm Nesso, furono avviate a seguito di una ispezione del Noe di Salerno ad un sito provvisorio di stoccaggio che l’Acse allestì per diverse settimane presso l’area Ex Del Gaizo, dove oggi sorge il cantiere del Polo Scolastico, a due passi dalla locale Tenenza dei Carabinieri.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS