Torre Annunziata. Rischiò di uccidere un poliziotto, condannato Antonio Gallo

Torre Annunziata. Rischiò di uccidere un poliziotto, condannato Antonio Gallo


Puntò la pistola in faccia a un poliziotto per sfuggire all’arresto: condannato a 5 anni Antonio Gallo, 36enne di Torre Annunziata considerato vicino al clan attivo nel centro storico della città. 

Gallo venne arrestato il 22 ottobre del 2014, il giorno della festa della Madonna della Neve, la festa religiosa più sentita della città. Nella sua abitazione venne ritrovato anche un nascondiglio ricavato all’interno del muro perimetrale del bagno. Una sorta di bunker che – secondo gli inquirenti – il 36enne avrebbe usato per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine che erano sulle sue tracce ormai da tempo. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS