Torre Annunziata. Boom di sequestri di marijuana, l’erba tesoro della camorra

Torre Annunziata. Boom di sequestri di marijuana, l’erba tesoro della camorra


Oltre cento chili di marijuana sequestrati in un solo anno. Il doppio di eroina e di anfetaminici e a consumarne sono perlopiù giovani dai 16 ai 18 anni. E’ questo il dato allarmante che arriva dalla città di Torre Annunziata in una statistica che sottolinea come il fenomeno dello spaccio di stupefacenti non si è fermato ed è sempre più in crescita. Nell’ultimo anno sono aumentati i carichi di marijuana rintracciati dalle forze dell’ordine a Torre Annunziata. Le rotte sono state individuate prima che i carichi giungessero a destinazione e ritirati dalle piazze. L’ultimo tre giorni fa: quindici chili che erano stati stipati sul sedile di un’autovettura come se fosse merce normale. Sequestrata distrutta. Ma un altro dato allarmante è anche un altro: sono aumentati sia i sequestri di eroina, che quelli di anfetaminici in dosi. Ma il boom è dovuto soprattutto ai sequestri dei derivati della cannabis, che hanno superato i cinquanta chili. Tra i derivati della cannabis, più che l’hashish, è la marijuana a segnare un record. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++


ULTIME NEWS