Castellammare. Ordinanza anti brindisi per Natale, nuovo flop

Castellammare. Ordinanza anti brindisi per Natale, nuovo flop


Non c’è festa, senza brindisi. E a Castellammare nessuno ha rispettato l’ordinanza firmata dal sindaco Antonio Pannullo. I locali commerciali hanno aggirato le regole imposte dal primo cittadino, che ha recepito la circolare Gabrielli, con l’obiettivo di garantire la sicurezza durante lo struscio della vigilia di Natale. Molti bar e altre attività hanno venduto regolarmente le bottiglie di spumante ai loro clienti, che hanno brindato per le strade del centro cittadino. Difficoltoso il lavoro di controllo da parte delle forze dell’ordine e dei vigili urbani, impegnati a fronteggiare una giornata di particolare caos dal punto di vista del traffico. 

Per fortuna, nonostante il mancato rispetto dell’ordinanza, tutto è filato liscio a Castellammare di Stabia e non si sono registrati episodi di violenza. 

Diversa la situazione, invece, per quanto riguarda il decoro urbano. Le strade cittadine, in particolare quelle del centro, sono diventate una vera e propria discarica. In piazza Monumento e corso Vittorio Emanuele, si è formato un vero e proprio tappeto di plastica, a causa dei tanti bicchieri gettati in strada e sui marciapiedi 


ULTIME NEWS