Caos maratona a Sorrento, duello in aula. Fiorentino: «Tanti disagi». Replica Cuomo: «La gente deve capire»

Caos maratona a Sorrento, duello in aula. Fiorentino: «Tanti disagi». Replica Cuomo: «La gente deve capire»

Caos maratona a Sorrento, duello in aula. Fiorentino: «Tanti disagi». Replica Cuomo: «La gente deve capire»

Sorrento. La maratona “Coast to coast” si è svolta una ventina di giorni fa. Ma l’immagine di una Sorrento tenuta in ostaggio dalla manifestazione sportiva è ancora viva e fa discutere. Del caos traffico e del flop del piano traffico se n’è parlato oggi in consiglio comunale. Ad aprire il dibattito sulla querelle è stato l’ex sindaco Marco Fiorentino, a dir poco critico sull’evento fortemente voluto dall’assessore Mario Gargiulo che, per quell’evento, è stato travolto di critiche sui social: «Sono a favore delle iniziative sportive, ma quello che è avvenuto quella giornata non deve ripetersi perché ci sono stati troppi disagi – le parole del consigliere comunale di minoranza -. In futuro bisogna valutare cosa fare e proporre accorgimenti. Serve maggiore attenzione. Non è una polemica strumentale, ma è doveroso discutere di ciò che è avvenuto».

Replica puntuale del sindaco Giuseppe Cuomo: «La maratona si fa da anni ed è cresciuta d’importanza – la premessa del primo cittadino -. Tutti sanno con debito anticipo che la manifestazione si svolge con cadenza annuale. La gente deve capire che quando ci sono alcune manifestazioni deve fare qualche sacrificio. A Montecarlo la città è bloccata per sette giorni giorni per il Gran premio di Formula uno e non ci sono polemiche. Quest’anno, noi a Sorrento, alla luce dei lavori sul corso Italia abbiamo cambiato il percorso per scongiurare disagi. Purtroppo c’è stata pioggia e il cattivo tempo ha inciso negativamente. Dobbiamo migliorare, è vero, ecco perché il prossimo anno metteremo ulteriori forze in campo e vedremo di limitare i fastidi per queste due, tre ore, in cui si svolge la maratona. L’utilità dell’iniziativa c’è, la maratona ha portato grossa affluenza di persone in città e aumenta i benefici alla nostra realtà. Faremo tesoro dell’esperienza di quest’anno e cercheremo di evitare errori anche se questi sono dovuti alla pioggia incessante».


ULTIME NEWS