Torre Annunziata. Si sveglia il piccolo Francesco, il miracolo dopo 16 giorni

Torre Annunziata. Si sveglia il piccolo Francesco, il miracolo dopo 16 giorni

Si sveglia il piccolo Francesco, il miracolo dopo 16 giorni

«Non c’è regalo migliore che potessimo ricevere per Natale. E’ stato un piccolo miracolo». Hanno gli occhi pieni di gioia i medici dell’ospedale Santobono di Napoli, mentre incrociano il sorriso del piccolo Francesco, il bambino bambino cinese investito nel giorno della festa dell’Immacolata nel quartiere di Rovigliano. Checco, come lo chiamano i genitori si è svegliato dal coma dopo un lungo sonno durato 16 giorni. Ha aperto gli occhi il 24 dicembre, il giorno della vigilia di Natale, tra le lacrime di gioia di amici e familiari. Adesso si trova nel reparto di riabilitazione. Francesco era stato sottoposto a due diversi interventi chirurgici. Insomma un Natale con una lieta notizia per il piccolo e la sua famiglia che potranno ora sperare in un recupero e nel ritorno a casa di Francesco. Al suo anco il fratellino e dei suoi genitori che hanno vegliato su quel lungo sonno aspettando che dai medici arrivasse una buona notizia.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS