Ercolano, l’urlo del papà di Christian: «Hanno ucciso nostro figlio»

Ercolano, l’urlo del papà di Christian: «Hanno ucciso nostro figlio»

Ercolano, l’urlo del papà di Christian: «Hanno ucciso nostro figlio»

«Si muore sempre per arresto cardiaco, ma bisogna capire le ragioni dell’infarto: vogliamo la verità». A pochi giorni dalla tragedia capace di sconvolgere Ercolano, ci sono diversi punti oscuri sulla morte del piccolo Christian Corso, stroncato lo scorso 26 dicembre da un arresto cardiaco a soli 3 anni dopo essere stato dimesso dall’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. La procura di Napoli ha aperto un’inchiesta sulla struttura sanitaria, i pm indagano contro ignoti e l’accusa ipotizzata è omicidio colposo. Ma la chiave per aprire il vaso di Pandora e avere le idee più chiare sarà l’esame autoptico sulla salma trasportata al secondo Policlinico di Napoli. L’autopsia disposta dal pubblico ministero e l’esame istologico dei tessuti dovrebbero rivelare le cause che hanno portato il piccolo cuoricino di Christian a fermarsi. 

+++LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL QUOTIDIANO IN EDICOLA+++