La follia social di Checco Vitale, post con pistola stile Gomorra

La follia social di Checco Vitale, post con pistola stile Gomorra

La follia social di Checco Vitale, post con pistola stile Gomorra

Francesco Vitale ci ricasca e finisce di nuovo nella bufera social. Il bomber del Sant’Antonio Abate sceglie di chiudere il 2017 in stile Gomorra, con una pistola giocattolo stretta nella mano, l’indice sul grilletto e la canna puntata diritto davanti a sè, con il braccio teso. E c’è di più. In calce alla foto scrive:«’A ne dò juorno sta tutta cca», che poi è una frase pronunciata dal boss Pietro Savastano poco prima di essere ucciso da Ciro Di Marzio nella fiction che rappresenta il volto più cruento di Napoli e della sua provincia.

Uno scivolone. Un’immagine decisamente negativa. Qualcosa che stride con il ruolo di un calciatore simbolo come Francesco «Ciccio» Vitale, ancora oggi idolo di tanti ragazzini e comunque di tifosi che hanno applaudito e ancora applaudono davanti alle sue prodezze in campo.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++