Pompei. Scontro sulle assunzioni, interrogazione al sindaco

Pompei. Scontro sulle assunzioni, interrogazione al sindaco

Scontro sulle assunzioni, interrogazione al sindaco

Organico ridotto all’osso e boom di pensionamenti, il Comune di Pompei procede con le prime assunzioni ma è scontro sulle procedure con le quali sono state ingaggiate nuove figure per il corretto funzionamento dell’apparato burocratico dell’ente di piazza Bartolo Longo. L’opposizione, in primis il consigliere comunale Alberto Robetti, è pronta a presentare un’interrogazione al sindaco Pietro Amitrano per quelle che sono state definite «assunzioni facili e senza alcun rispetto del criterio di meritocrazia». A far scattare l’allarme le ultime delibere di giunta circa il fabbisogno di personale per il triennio 2017-2019. In sostanza, il Comune intende blindare e rinnovare le intese con due dipendenti già in forza al municipio. E tutto evitando concorsi. Si tratta di due istruttori direttivi “precari”.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++