Torre Annunziata. Bomba carta a via Plinio, parla la donna miracolata: “L’ordigno poteva uccidermi”

Torre Annunziata. Bomba carta a via Plinio, parla la donna miracolata: “L’ordigno poteva uccidermi”

Bomba carta a via Plinio, parla la donna miracolata: "L'ordigno poteva uccidermi"

“Ricordo solo che ero in auto. Ho sentito un boato assurdo. Credevo fosse un attentato. Poi ho visto il vetro della macchina frantumarsi in mille pezzi. Tra me e me ho detto: ‘è finita’”. Ha lo sguardo sconvolto di chi ha guardato la morte negli occhi Maria (nome di fantasia) mentre risponde a fatica alle domande dei poliziotti di Torre Annunziata. Lei, vittima innocente della follia dei bombaroli che da 10 giorni stanno terrorizzando la città. Era nella sua auto Maria domenica pomeriggio, quando all’altezza di un’edicola chiusa da anni in via Plinio è esploso un ordigno rudimentale.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++