Spara contro ex fidanzato della sorella durante ‘chiarimento’, tragedia sfiorata in Campania

Spara contro ex fidanzato della sorella durante ‘chiarimento’, tragedia sfiorata in Campania


Sfiorata la tragedia a Contrada, piccolo centro alle porte di Avellino, dove un giovane di 20 anni e’ stato ferito da un colpo di pistola sparato da un 19enne. Il proiettile, esploso da distanza ravvicinata, lo ha raggiunto al braccio sinistro. Il giovane e’ stato trasportato in ospedale ad Avellino, dove questa mattina verra’ operato. La vicenda si e’ svolta nella serata di ieri, lungo la strada provinciale nei pressi del quartiere Ospedale dove i due giovani, accompagnati dai rispettivi amici, in tutto una decina di persone, si erano dati appuntamento per un “chiarimento”: la vittima aveva avuto una relazione sentimentale, poi finita, con la sorella dell’altro giovane. Il diverbio si e’ presto trasformato in rissa nel mezzo della quale il 19enne ha estratto una pistola a tamburo, di proprieta’ del padre e legalmente detenuta, e ha fatto fuoco. Sul posto sono intervenuti carabinieri e Polizia di Stato che hanno rintracciato il giovane nella sua abitazione. Per il momento deve rispondere di lesioni gravi.