Castellammare. Inps, il blitz nelle case: caccia alle badanti cinesi

Castellammare. Inps, il blitz nelle case: caccia alle badanti cinesi

Inps, il blitz nelle case: caccia alle badanti cinesi

Tra il 2014 e il 2015 diverse famiglie stabiesi decisero di assumere badanti cinesi per accudire gli anziani. Stessa cosa fecero alcuni piccoli imprenditori, che gli affidarono le mansioni più disparate nelle loro attività. Ma i contributi per quelle assunzioni non sono mai stati pagati. Così l’Inps ha deciso di avviare accertamenti tributari, invitando famiglie e piccole imprese a regolarizzare la loro posizione nei confronti dell’ente previdenziale. Migliaia di euro che i datori di lavoro delle badanti cinesi dovranno corrispondere all’Inps.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++