È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

Come ogni inizio anno, a Las Vegas si è tenuto il CES (Consumer Electronic Show), la più importante fiera dedicata all’elettronica di consumo e, più in generale, alle innovazioni tecnologiche. “Whoa, the impossibile just happened”, wow, l’impossibile è appena successo, questo lo slogan della 51esima edizione, che si è tenuta dal 9 al 12 gennaio. Alla manifestazione, che anticipa i trend dei prossimi mesi, hanno preso parte oltre 3900 espositori e più di 170mila visitatori, tra cui 7000 giornalisti, provenienti da 150 paesi del mondo. 24 le categorie (smartphone, smartwatch, computer, televisori, robot, droni, automobili a guida autonoma, dispositivi per smart home, ecc) di prodotti presentati in uno spazio espositivo di 2,5 milioni di metri quadrati in 11 sedi raggruppate in tre aree geografiche (Tech East, Tech West e Tech South). Nel nostro speciale alcuni dei prodotti visti in Nevada.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

ACER: tra i numerosi prodotti esposti al CES dalla multinazionale asiatica spicca il nuovo Swift 7 (SF714-51T), che, con i suoi 8,98 millimetri di spessore, è il laptop più sottile al mondo. È un PC con Windows 10 che integra un potente processore Intel Core i7, una batteria in grado di durare un’intera giornata e connettività 4G. Oltre a uno slot per schede Nano SIM, lo Swift 7, dotato di tecnologia eSIM, viene fornito con un profilo Transatel con 1 GB di dati gratuiti.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

JABRA: a Las Vegas il marchio del gruppo GN ha presentato tre nuovi modelli di auricolari che ampliano la famiglia Elite. Tra questi gli Elite Active 65t, progettati per chi desidera la migliore esperienza wireless vocale e musicale anche durante gli allenamenti o gli esercizi in un contesto sportivo. Hanno un livello di presa incrementato grazie a speciali rivestimenti, un accelerometro integrato per le funzioni di rilevamento e la certificazione IP56 per il sudore, l’acqua e la polvere. Assicurano cinque ore di ascolto con una carica, con due cariche aggiuntive nella base.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

LENOVO: a Las Vegas la multinazionale cinese che ha presentato il Mirage Solo, primo visore standalone (senza cavi, PC e smartphone) che funziona nella piattaforma di realtà virtuale Google Daydream ed offre esperienze immersive di alta qualità con la tecnologia di tracciamento del movimento WorldSense con cui è possibile muoversi nello spazio virtuale con la naturalezza del mondo reale. È possibile rendere i giochi ancora più realistici con il controller Daydream wireless – che può diventare mazza da baseball, volante o qualsiasi cosa si adatti alla app scelta.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

MOTOROLA: incrementato ulteriormente l’ecosistema dei Moto Mods, gli accessori che si collegano magneticamente al retro degli smartphone della serie Moto Z, aggiungendo funzionalità. Il “Livermorium Slider Keyboard” fornisce una tastiera QWERTY completa e consente di inclinare il display fino a 60°, in tutte quelle occasioni in cui lo schermo touch non basta a soddisfare le esigenze di scrittura dell’utente.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

MYKRONOZ: forte del grande successo registrato dallo ZeTime, il primo e unico smartwatch ibrido che monta lancette analogiche su un display touchscreen, l’azienda svizzera ha lanciato la versione Petite, dotata di un quadrante da 39 mm (invece che da 44, come nel modello standard) e di un display da 1,05″ (invece di 1,22″). Restano l’attenzione al design e ai materiali (acciaio inossidabile e vetro zaffiro), l’impermeabilità fino a 50 metri e la compatibilità con smartphone Android e iOS.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

NISSAN: la casa automobilistica giapponese ha presentato la tecnologia Brain-to-Vehicle (B2V) che permette ai veicoli di interpretare i segnali emessi dal cervello umano, assistere il guidatore durante la marcia, riducendo così i tempi di reazione del conducente per veicoli auto adattivi che trasformano la guida in un’esperienza più piacevole.

È Las Vegas la capitale dell’hi-techNOKIA: presentato Sleep, un cuscinetto discreto che si infila sotto al materasso e fa un’analisi dettagliata del sonno: durata e interruzioni, cicli del sonno (fasi leggere, profonde, fase REM) e il russare. Gli stadi del sonno sono rilevati in funzione dei segni vitali (ritmo cardiaco e respiratorio) e dei movimenti dell’utilizzatore, captati attraverso il materasso dal sensore pneumatico. Collegato, via Wi-Fi ad Internet, tramite il servizio IFTTT funge da interruttore per gestire in modo automatico le luci, il termostato etc., così da ottimizzare al meglio l’ambiente in cui si dorme.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

SAMSUNG: lavaggi più veloci e funzioni smart potenziate sono alcune delle innovazioni della nuova lavatrice compatta WW6850N presentata al CES. Riduce i tempi di lavaggio del 35% e, a differenza delle lavatrici convenzionali, che spostano i vestiti ripetutamente su e giù durante il ciclo, con la tecnologia QuickDrive, muove i capi all’interno del cestello dall’alto verso il basso e aggiunge un movimento in avanti e indietro utilizzando una piastra posta sul retro, portando una doppia azione dinamica che rimuove rapidamente e delicatamente la sporco e fornisce un ciclo di lavaggio intenso e completo. Predisposta all’utilizzo dell’IoT, è dotata di un assistente di lavaggio chiamato Q-rator.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

SOMFY: premiata con il prestigioso CES Innovation Award 2018, si chiama Outdoor Camera ed è la nuova telecamera per esterni dell’azienda francese, che scoraggia gli intrusi. Infatti, nel momento in cui qualcuno si avvicina, uno speaker incorporato avvisa che si tratta in un’area videosorvegliata. Dopo il periodo di avviso, una potente sirena incorporata da 110 dB può essere attivata in due modalità: automaticamente o manualmente tramite applicazione. Grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, il dispositivo è in grado di distinguere con precisione l’essere umano eliminando il rischio di falsi allarmi derivanti dal passaggio di animali o di auto.

È Las Vegas la capitale dell’hi-tech

SONY: sono tre i nuovi smartphone presentati dal produttore nipponico in Nevada. Tra questi l’Xperia XA2 Ultra che integra due fotocamere frontali: una da 16 MP con stabilizzatore ottico dell’immagine e una da 8 MP con super grandangolo da 120° per includere ancora più amici o panorami nei selfie. Entrambe sono provviste di flash e sono in grado di scattare foto chiare, indipendentemente dalle condizioni di luce e dall’ambiente. La potente fotocamera posteriore da 23 MP di Xperia XA2 unita al sensore d’immagini Exmor RSTM da 1/2.3” con sensibilità ISO 12800 assicura estrema nitidezza agli scatti anche in condizioni di scarsa luminosità. Lo smartphone, inoltre, consente di registrare video in 4K e in slow motion a 120 fps.