Poggiomarino. Raid allo zuccherificio, banditi con le maschere di Scream ripuliscono la ditta

Poggiomarino. Raid allo zuccherificio, banditi con le maschere di Scream ripuliscono la ditta


Hanno seminato il terrore per poche migliaia di euro, puntando una pistola contro i dipendenti dell’azienda di zucchero di Poggiomarino. 

Da due giorni è caccia alla gang che venerdì sera ha scatenato il panico nella ditta D’Avino, una delle più grandi aziende dell’area Vesuviana specializzata nella lavorazione dello zucchero. 

Tre persone incappucciate, con maschere di Scream, noto film horror, hanno fatto irruzione all’interno della struttura cominciando a minacciare i pochi operai presenti all’interno dello stabilimento a quell’ora. Nel mirino l’ufficio vendite dell’azienda di via Longola. «Tirate tutto fuori o finisce male», l’urlo in faccia ai due lavoratori presenti all’interno dello stabilimento al momento del raid armato. 

Il tempo di aprire la cassa e portare via tutti i soldi presenti all’interno del registratore – giusto poche migliaia di euro – che i banditi arrivati a bordo di un’auto scura sono scappati via senza lasciare tracce. Immediata è scattato l’allarme alle forze dell’ordine, sul posto i carabinieri della stazione di Poggiomarino che hanno ascoltato i dipendenti minacciati e avviato le indagini. 

La circostanza è stata ripresa anche da alcuni quotidiani online nella serata di venerdì.