Sorrento. Sangue fuori alla discoteca, due feriti. Possibile agguato

Sorrento. Sangue fuori alla discoteca, due feriti. Possibile agguato


Una pattuglia dei carabinieri li ha ritrovati per terra con il volto insanguinato all’esterno della discoteca Spicy dove in compagnia di alcuni amici avevano deciso di trascorrere il sabato notte. Ma ascoltati a caldo hanno detto di non ricordare nulla né hanno saputo spiegare come si erano procurati le ferite. «Abbiamo soltanto sentito una botta da dietro, ma nessuno ci ha assaliti». Una versione che evidentemente non convince affatto i carabinieri di Sorrento che hanno aperto un’inchiesta coordinata dalla Procura di Torre Annunziata. L’ipotesi: un’aggressione subita fuori al locale. Le presunte vittime sono due ragazzi di Positano, poco più che venticinquenni. Uno di loro ha riportato contusioni al setto nasale e ferite al capo: dopo un consulto urgente al pronto soccorso di Sorrento, il giovane è stato trasferito all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Per lui, prognosi superiore a 20 giorni che dunque ha fatto scattare d’ufficio l’avvio di indagini per l’ipotesi di lesioni. Il fascicolo è aperto contro ignoti.