Benevento. Frasi shock di Lucioni dopo la squalifica poi chiede scusa

Benevento. Frasi shock di Lucioni dopo la squalifica poi chiede scusa


Il giocatore del Benevento Fabio Lucioni si scusa per le frasi shock apparse sul suo profilo Instagram, nelle ore successive alla squalifica di un anno per doping, dove augurava la morte a chi non gli permetterà più di giocare in questo campionato. “Con la speranza che domani mattina vi svegliate congelati e per trasportavi servono delle casse di mogano. A buon intenditore poche parole…”. Il trentenne difensore ha subito rettificato il suo pensiero precisando di non gestire in prima persona il proprio profilo: “Solo nella tarda mattinata sono venuto a conoscenza delle frasi apparse sul mio Instagram, immediatamente rimosse. Mi scuso personalmente e ci tengo a precisare che il profilo in esame è gestito da terzi, i quali sono stati tempestivamente allontanati. Quelle frasi non sono né il mio pensiero né il mio modo di essere”.