Colpito da proiettile vagante la Vigilia di Natale, il sindaco di Parete: “Luigi non è più in pericolo di vita”

Colpito da proiettile vagante la Vigilia di Natale, il sindaco di Parete: “Luigi non è più in pericolo di vita”

Colpito da proiettile vagante la Vigilia di Natale, il sindaco di Parete: "Luigi non è più in pericolo di vita"

“Finalmente Luigi non e’ piu’ in pericolo di vita”. Cosi’, in un post Fb, il sindaco di Parete Gino Pellegrino da’ la lieta notizia che il 14enne ferito alla testa da un proiettile vagante la scorsa vigilia di Natale inizia finalmente a reagire dopo oltre venti giorni di ricovero in Rianimazione all’ospedale di Caserta. “Non si e’ ancora risvegliato dal coma – dice il manager dell’azienda ospedaliera casertana Mario Ferrante – ma ha iniziato a muoversi, il suo organismo risponde e sta reagendo. E’ una buona notizia”.