Sorrento. Mensa, bagarre sull’appalto: inchiesta per turbativa d’asta

Sorrento. Mensa, bagarre sull’appalto: inchiesta per turbativa d’asta

Mensa, bagarre sull’appalto: inchiesta per turbativa d’asta

Il fascicolo è aperto già da qualche mese. Ma almeno per il momento non c’è nessuna persona iscritta nel registro degli indagati. Anche se l’ipotesi di reato al centro dell’inchiesta è molto chiara: turbata libertà degli incanti. Decisivo un dettagliato esposto presentato da un’impresa che ha partecipato, senza successo, a una gara d’appalto importante. Quella per il servizio di mensa scolastica. Importo? Più o meno 1,6 milioni euro con affidamento triennale. L’aggiudicatario è la cooperativa Prisma mentre chi ha deciso di rivolgersi ai magistrati è la società Slem di Piano di Sorrento. Non è detto che possano essere ascoltati i vertici della ditta che ha firmato la denuncia.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++