Saviano. Rapinatore con siringa e taglierino arrestato

Saviano. Rapinatore con siringa e taglierino arrestato


I carabinieri della stazione di Saviano hanno identificato e arrestato il responsabile di 2 rapine aggravate e di 3 rapine commesse: un 36enne del luogo già noto alle forze dell’ordine, il 14 dicembre tentò di impossessarsi del denaro che un’automobilista aveva nella borsa dopo aver aperto lo sportello dell’auto e minacciato la donna al volante con un taglierino; lo stesso giorno, sempre con un taglierino, minacciò una 15enne in attesa del treno alla stazione circum di Saviano e si impossessò di pochi euro; in mattinata rapinò anche una tabaccheria dove entrò con il volto coperto da un passamontagna e, ancora sotto la minaccia di un taglierino, riuscì a portare via i 120 euro dell’incasso. dopo qualche ora tentò di rapinare un 24enne che aveva appena prelevato denaro nell’ufficio postale sul corso principale; il ragazzo però si oppose e corse via. Pochi giorni prima, il 9, fece lo stesso ai danni di un 62enne di Sant’Anastasia che in serata stava prelevando denaro allo sportello bancomat di una banca sul corso. L’uomo o si avvicinò e, con viso travisato da cappello e sciarpa, impugnando una siringa gli intimò di consegnare i soldi. la vittima reagì spintonandolo e riuscì a metterlo in fuga. Identificato grazie a testimoni, riconoscimenti in foto e immagini di telecamere a circuito chiuso, Giugliano è stato raggiunto da un’ordinanza per rapina emessa dal gip di Nola ed è stato portato in carcere.