Castellammare. Agguato in sala giochi, si costituisce un 16enne: pista passionale

Castellammare. Agguato in sala giochi, si costituisce un 16enne: pista passionale

Agguato in sala giochi, si costituisce un 16enne: pista passionale

Un minorenne, un ragazzo di appena 16 anni: è lui il sicario che ha fatto irruzione all’interno della sala giochi di corso Vittorio Emanuele, per esplodere un colpo di pistola contro C.C., un giovane di 19 anni. Già ad una svolta l’inchiesta sul tentato omicidio di domenica notte. Gli investigatori hanno identificato il minore, che sarebbe stato ripreso anche dalle telecamere dei circuiti di videosorveglianza, mentre entrava in azione. Una scoperta che rende ancor più agghiacciante l’agguato che ha sconvolto la città e animato il dibattito politico. Gli investigatori si sono concentrati sulla dinamica del raid e anche sul possibile movente, con l’obiettivo di risolvere a strettissimo giro un raid di sangue che ha sollevato nuovamente la questione sicurezza a Castellammare.

+++ L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA +++