Pompei. Da Biella a La Cartiera per i furti, quattro arresti

Pompei. Da Biella a La Cartiera per i furti, quattro arresti


 

 Da Biella fino a Pompei per mettere a segno furti. A ritrovarsi nei periodi di festa erano in quattro. Tutti ladri in trasferta. L’obiettivo era ripulire i vari centri commerciali della città del Santuario e degli Scavi, e non solo. A partire da La Cartiera fino all’Auchan. Un’altra banda sgominata a soltanto pochi giorni da quella originaria di Eboli, capace di mettere a segno almeno 70 colpi a partire dal 2015. Una nuova operazione firmata dai carabinieri di Pompei, coordinata dal maggiore Luigi Coppola ed eseguita dal maresciallo Tommaso Canino, che ha sgominato una banda composta da quattro ‘’soci’’, tra loro legati da vincoli di parentela. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Torre Annunziata per associazione a delinquere finalizzata ai furti e per indebito utilizzo di carte di credito. 

In carcere è finita Maria Bevilacqua, 50 anni residente a Biella ma di origini avellinesi. Ai domiciliari invece Maria Petrillo, 34 anni e Anna Marotta, 24 anni entrambe di Biella e Luigi Cerzosimo, 32 anni di Montecorvino Rovella (Salerno), tutti già noti alle forze dell’ordine. 

 

+++ L’ARTICOLO COMPLETO IN EDICOLA OGGI +++