Leu, ecco i candidati alla Camera

Leu, ecco i candidati alla Camera

Leu, ecco i candidati alla Camera

Chiuso – salvo cambiamenti dell’ultima ora – l’accordo sui nomi alla Camera in Campania di Liberi e Uguali, il partito, guidato da Piero Grasso, che racchiude Mdp, Sinistra italiana e Possibile. Nei listini bloccati il deputato uscente di Torre del Greco,  Arturo Scotto che guiderà due collegi plurinominali, quello di Napoli città e del vesuviano, seguito nel primo – per l’alternanza uomo/donna –  da Elisabetta Gambardella, ex presidente dell’Assemblea provinciale Pd, tra le prime ad abbandonare il partito a Napoli e aderire a Leu. Mentre la deputata uscente, Michela Rostan sarà capolista a Napoli nord, seguita da Gianni Granata. All’uninominale il partito punta su docenti, giovanissimi ed ex amministratori. E alla fine la spunta anche Josie Della Ragione: l’ex grillino, sostenuto dal sindaco Luigi de Magistris alle ultime amministrative a Bacoli, si aggiudica il collegio di Pozzuoli. Per Napoli in corsa ci sono il consigliere comunale di Leu, Mario Coppeto (nel collegio di San Carlo all’Arena), la Gambardella piazzata anche come capolista nel maggioritario a San Lorenzo, dove ha il suo fortino elettorale. Per Bagnoli Aldo Amoretti e nella zone orientale Carmela Milena Secondulfo. Ha appena 25 anni la candidata di Leu per Castellammare, ma non è nuova alla politica. Si tratta di Laura Della Monica, studentessa universitaria che alle ultime amministrative ha tentato di entrare in consiglio comunale con la lista Castellammare in Comune, a sostegno di Salvatore Vozza senza riuscirci. Giovanni Marino è il nome scelto per Portici, mentre per Torre del Greco ci sarà Giovanna Tavani, dirigente scolastica a Ercolano. Si rispolvera l’ex sindaco di Palma Campania negli anni Novanta, Nicola Montanino, oggi presidente del movimento politico nazionale Italia delle Idee, candidato nel collegio di Nola. E ancora: Arcangelo Palumbo (Giugliano), Giuseppina Perone (Acerra), il consigliere comunale di deMa Elpidio Capasso (Casoria). Infine nel proporzionale, al terzo e quarto posto ci sono Paolozzi, Flavia Brescia (Napoli città), Antonio Carotenuto (vesuviano), Stefania Fanelli e Carlo Morra (Napoli nord). Questione di ore la chiusura della lista anche per il Senato, dove tramonta l’ipotesi Antonio Bassolino, mentre Nello Formisano subdorando una difficile riconferma nelle fila di Leu lunedì ha ritirato la sua candidatura e lanciato quella per le  amministrative a Torre del Greco.