Prostituta uccisa e poi abbandonata sui binari, il killer aveva scontato già 23 anni

Prostituta uccisa e poi abbandonata sui binari, il killer aveva scontato già 23 anni


Un 50enne sardo residente a Osilo (Sassari), ma domiciliato da tempo a Modena, e’ stato fermato come indiziato per l’omicidio di Arietta Mata, prostituta 24enne trovata morta domenica mattina sui binari di Gaggio (Modena), dopo essere stata travolta da un treno. L’uomo, che ha gia’ un precedente simile per rapina e omicidio volontario degli anni Novanta, avrebbe rapinato e ucciso la ragazza, per poi abbandonare il corpo sui binari. Ancora da chiarire le modalita’ del delitto. Si chiama Pasquale Concas il 50enne fermato dalla squadra mobile della polizia di Stato di Modena per l’omicidio della prostituta ungherese Arietta Mata, il cui corpo e’ stato trovato dilaniato dal passaggio di un treno, domenica, a Gaggio, frazione tra Modena e Castelfranco. Concas, originario di Osilo in provincia di Sassari, ha gia’ scontato 23 anni per l’omicidio di un’anziana, sempre a scopo di rapina, avvenuto a Olbia negli anni Novanta.