Slogan contro Aliberti dopo l’arresto: “Scafati è libera”

Slogan contro Aliberti dopo l’arresto: “Scafati è libera”


Scritte ingiuriose ed offensive contro Pasquale Aliberti, comparse sui muri di Palazzo Mayer sede della casa comunale, il giorno dopo il suo arresto. 

La scoperta è stata fatta ieri mattina dai dipendenti dell’ente, che hanno allertato subito la Polizia Municipale. 

“Scafati Libera”, “tutti in galera”, qualcuna addirittura peggiore con l’etichetta di camorrista. Le scritte campeggiavano sui muri dello storico edificio sede delle Istituzioni scafatesi.