Delitto Vassallo, il pg di Salerno conferma l’archiviazione delle indagini

Delitto Vassallo, il pg di Salerno conferma l’archiviazione delle indagini

Delitto Vassallo, il pg di Salerno conferma l'archiviazione delle indagini

Magistrati e forze dell’ordine hanno fatto tutto quello che era nelle loro umane possibilita’. Il rimpianto e’ quello di non essere riusciti, pur avendo le indagini delineato un contesto inquietante nel Cilento che ha disvelato una vasta attivita’ di traffico e di spaccio di sostanze stupefacenti, a dare un nome agli autori di questo omicidio”. Parlando dell’omicidio del sindaco di Acciaroli-Pollica, Angelo Vassallo, il 5 settembre 2010, il procuratore generale presso la Corte di Appello di Salerno, Leonida Primicerio, nel corso del suo intervento all’inaugurazione dell’anno giudiziario conferma l’archiviazione del caso. L’ultima proroga concessa dal Gip del tribunale di Salerno, infatti, scadra’ a febbraio prossimo. Sospetti, un unico indagato, un collaboratore di giustizia con dichiarazioni generiche, l’assenza di testimonianze utili a Pollica e dintorni. Neanche l’ultima carta, la raccolta di 94 campioni di Dna da comparare con quello ricostruito sull’assassino, ha portato a risultati.