Scafati. Visita cardiologica per l’ex sindaco Aliberti rinchiuso in cella

Scafati. Visita cardiologica per l’ex sindaco Aliberti rinchiuso in cella


I cinque giorni previsti per l’interrogatorio di garanzia sono scaduti ieri a mezzogiorno, Pasquale Aliberti dunque resta in carcere ma gli avvocati difensori – Silverio Sica e Agostino De Caro- questa mattina presentano istanza al gip Giovanna Pacifico per quel presunto diritto negato al proprio assistito chiedendo l’annullamento della misura cautelare emessa mercoledì mattina dopo la decisione della Corte di Cassazione. Intanto, proprio ieri, l’ex sindaco di Scafati è stato sottoposto a un esame cardiologico dagli specialisti che operano all’interno della casa circondariale salernitana: non è ancora dato sapere se Aliberti abbia avvertito problemi di cuore dopo il forte stress accumulato in questi sei giorni di carcere, oppure si tratti solo di visite di routine che in realtà sono state effettuate appena l’ex sindaco di Scafati ha messo piede nella casa circondariale di Fuorni. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++