Ai domiciliari faceva rapine con auto della suocera

Ai domiciliari faceva rapine con auto della suocera


Rapina, ricettazione di targhe rubate, evasione e porto abusivo di arma da fuoco: con queste accuse un uomo di 32 anni e’ stato arrestato a Saronno (Varese) dai carabinieri in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio (Varese). Era ai domiciliari e agiva con l’ autovettura della suocera. Si ritiene che abbia messo a segno, la scorsa estate, almeno quattro colpi tra negozi e farmacie del Varesotto, in particolare a Gorla Minore e Gorla Maggiore, nonostante fosse gia’ ai domiciliari per altri reati. Il malvivente, armato di pistola semiautomatica, arrivava negli esercizi commerciali a bordo dell’ auto di sua suocera, sulla quale montava una targa rubata. I militari, anche grazie a varie immagini dei sistemi di videosorveglianza che hanno ripreso la macchina andare e venire dai luoghi delle rapine, sono riusciti ad individuare il ‘perimetro ideale’ a Busto Arsizio entro il quale l’uomo rubava le targhe da posizionare sulle vetture prima di compiere i reati. Da li’ i carabinieri sono risaliti al veicolo e, successivamente, a lui. 


ULTIME NEWS