Gragnano. Demolito il wc della vergogna, rinasce l’antica torre

Gragnano. Demolito il wc della vergogna, rinasce l’antica torre


Torre medioevale salva, demolito il wc abusivo realizzato 30 anni fa. Una lunga lotta degli amministratori comunali unitamente alle associazioni e ai cittadini per abbattere quello che era stato battezzato il “bubbone”. Un protuberanza, in effetti, che poco aveva a che fare con la storia della torre antica che, ieri mattina, è stata liberata definitivamente. Un’autodemolizione scelta dai responsabili dell’abuso che, diversamente, avrebbero dovuto risarcire il Comune pronto a portare a termine l’abbattimento d’ufficio. «Un risultato raggiunto grazie alla sinergia tra il dirigente del settore Edilizia Privata, Teresa Abagnale, il comandante dei carabinieri Giovanni Russo e il comandante dei vigili urbani Fabio De Silva – commenta soddisfatto il sindaco Paolo Cimmino – Una battaglia che è stata portata avanti dalle associazioni per la salvaguardia dell’ambiente e dai cittadini.