Torre Annunziata. Spunta un proiettile sul campetto da calcio dei bambini

Torre Annunziata. Spunta un proiettile sul campetto da calcio dei bambini


Un proiettile inesploso. Un calibro 9. Il “colpo” preferito dalla camorra. Nuovo, probabilmente estratto da poco da una scatola e ancora lucido. Lo hanno trovato i volontari dell’oratorio salesiano di Torre Annunziata mercoledì sera. Una scoperta choc, un ritrovamento che preoccupa e fa pensare, che riaccende i riflettori sull’emergenza criminalità in città. «Nessuna intimidazione» rassicura frettolosamente il parroco don Antonio Carbone «ma cercherò di indagare anche all’interno del nostro ambiente perchè quello che è accaduto non va sottovalutato ed è grave». Il proiettile è stato trovato in tarda serata: per due giorni il campetto sportivo nella casa salesiana di via Murat ha ospitato i festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco, il sacerdote fondatore dell’ordine salesiano. Centinaia i bambini che hanno affollato il campo sportivo per le iniziative, giochi, canti e momenti di formazione. «