Boscoreale. Villa abusiva su due piani, scattano sigilli e denunce

Boscoreale. Villa abusiva su due piani, scattano sigilli e denunce


Un manufatto ex novo completamente abusivo. Una villetta su due piani, nascosta in un fondo agricolo, venuta su a colpi di colate di cemento abusivo. E’ questa la scoperta che hanno fatto i caschi bianchi della polizia giudiziaria in uno dei controlli nell’ambito della lotta all’abusivismo edilizio. 

L’operazione è scattata ieri mattina. Gli uomini agli ordini del capitano Aniello Esposito avevano da tempo iniziato una serie di controlli e verifiche nella zona di via Carlo Giordano, per anni teatro del mercato comunale, una zona di confine tra Boscoreale e Pompei. Da settimane però era scattata l’attenzione su un immobile situato in un fondo agricolo. A catturare l’attenzione era stata l’impalcatura che il titolare dell’immobile aveva realizzato intorno all’edificio che oltre quella classica, utilizzata per le ristrutturazioni, aveva anche realizzato una parete con buste di plastica nera, quelle che vengono solitamente usate per raccogliere i rifiuti.