Neonato morto al San Leonardo, ginecologo rinviato a giudizio

Neonato morto al San Leonardo, ginecologo rinviato a giudizio


Neonato morto sette ore dopo il parto, medico dell’ospedale “San Leonardo” di Castellammare ginecologo finisce a processo. Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Torre Annunziata, Maria Concetta Criscuolo – accogliendo la richiesta del pubblico ministero – ha disposto il rinvio a giudizio di Salvatore Ercolano, ginecologo in servizio al nosocomio stabiese. Ercolano, che attualmente ricopre la carica pubblica di consigliere comunale a Castellammare di Stabia, deve rispondere dell’accusa di omicidio colposo. Il processo a carico del medico si aprirà a fine marzo davanti al giudice monocratico del tribunale oplontino, Riccardo Sena.

La tragedia

I fatti risalgono al maggio del 2016. Una donna di Gragnano partorisce un bambino. L’intervento di parto naturale viene eseguito senza particolari complicazioni. In sala operatoria c’è anche Ercolano. Poi però succede qualcosa.

 

ARTICOLO COMPLETO SUL QUOTIDIANO METROPOLIS