Torre Annunziata-Scampia, patto della droga. Il pentito inchioda quattro clan

Torre Annunziata-Scampia, patto della droga. Il pentito inchioda quattro clan


C’era un patto di ferro tra la camorra di Torre Annunziata e i clan napoletani. Un’autostrada della droga che dalla periferia oplontina conduceva fino ad Acerra, passando per Secondigliano e Scampia. Le ultime tappe di un viaggio cominciato in Sud America, tra Perù, Colombia ed Ecuador. Le basi operative dei narcos vesuviani. 

E’ uno dei retroscena che emerge dall’inchiesta che nelle scorse settimane ha portato a scoprire una presunta organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di stupefacenti. Il tutto con la “benedizione” criminale del clan Gallo-Cavalieri, cosca nata da una costola dei Gionta e protagonista della sanguinaria guerra di camorra contro i Valentini di palazzo Fienga