Giardiniere killer, vittime gay nelle fioriere

Giardiniere killer, vittime gay nelle fioriere


Toronto alle prese con un serial killer. La polizia ha infatti scoperto i resti di sei uomini in alcune fioriere in una proprieta’ nelle vicinanze della comunita’ gay. Sotto accusa e’ un giardiniere 66enne arrestato il mese scorso dopo che un uomo e’ stato trovato legato nel suo appartamento. La polizia lo stava gia’ sorvegliando dopo la scomparsa di una delle vittime poi identificata come un uomo con il quale il giardiniere aveva avuto una relazione. Le autorita’ ritengono che il ritrovamento dei resti sia solo la punta di un iceberg per altri casi di persone scomparse misteriosamente nella comunita’ gay, di conseguenza si e’ deciso di riesaminare centinaia di altri casi. Secondo quanto riferisce la stampa canadese, il giardiniere adescava le sue vittime tramite delle app per gay di una certa eta’ oppure girando in citta’ con il suo furgone.