Gragnano. Fermate sei squillo straniere, adescavano vedovi al cimitero

Gragnano. Fermate sei squillo straniere, adescavano vedovi al cimitero

Fermate sei squillo straniere, adescavano vedovi al cimitero

Un giro di prostituzione scoperto appena fuori il cimitero di Gragnano, giovani straniere adescavano anziani vedovi. Se cercare posto come “badanti” è diventato difficile, allora meglio inventarsi un diversivo e garantire agli allegri nonnini qualche minuto di piacere, ovviamente ben retribuito. Un gruppo di 6 avvenenti giovani provenienti dalla Romania, dai 18 ai 25 anni, aveva deciso di investire sugli anziani e in particolare gli uomini rimasti soli, meglio se vedovi. Davanti il cimitero le donne aspettavano e adescavano i nonnini a cui si offriva sesso in cambio di soldi. Un giro collaudato visto che, alcuni anziani, provenivano anche da Agerola e dagli altri Comuni dei Monti Lattari. Con un passaparola i nonnini avevano segnalato “le domeniche diverse” che si svolgevano a Gragnano e precisamente davanti i cancelli del cimitero. Spesso anche all’interno. Sì perché il sesso a pagamento veniva praticato anche nei bagni del camposanto. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO OGGI SU METROPOLIS QUOTIDIANO+++