Poggiomarino/Boscoreale. Travolto in bici sui binari, muore in ospedale

Poggiomarino/Boscoreale. Travolto in bici sui binari, muore in ospedale


Si è spento dopo un giorno di agonia nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Policlinico di Napoli l’extracomunitario trovato privo di sensi sui binari della Circumvesuviana, tra i Comuni di Poggiomarino e Boscoreale (frazione Cangiani), domenica mattina. Il 26enne di nazionalità marocchina era giunto nel presidio partenopeo in gravissime condizioni, dopo essere passato per l’ospedale Sant’Anna Madonna della Neve di Boscotrecase da cui era partita l’ambulanza per il ricovero urgente nel nosocomio napoletano. Il giovane è stato scoperto da un macchinista dell’Eav domenica mattina presto. E’ stato proprio il dipendente a bordo del treno della Circum ad allertare i soccorsi e i carabinieri della stazione di Boscoreale, guidati dal maresciallo Massimiliano Serra. All’arrivo dei sanitari il ragazzo riportava profonde ferite alla testa e agli arti, forse perché travolto dal treno la sera prima mentre provava ad attraversare i binari in sella alla sua bicicletta (trovata poco distante dal luogo dell’incidente).