Donna riabbraccia il fratello dopo 47 anni

Donna riabbraccia il fratello dopo 47 anni


“Era da 47 anni che attendevo quell’abbraccio, ora e’ arrivato”. Sabrina Merlo, 53enne di Mira, trattiene a stento l’emozione al pensiero di essere riuscita finalmente a riunire l’intera sua famiglia. “Non mi sono mai data per vinta, sapevo che Alessio era da qualche parte”, sottolinea. La donna ha contattato il quotidiano online “VeneziaToday” raccontando il lieto fine della sua lunga ricerca: lei e i suoi fratelli sono stati divisi da giovanissimi da Alessio. Loro erano ospitati alla Giudecca, all’istituto “Infanzia abbandonata”, lui invece si trovava all’istituto Santa Maria della Pieta’. All’eta’ di circa 2 anni, poi, era stato adottato e nessuno ne aveva saputo piu’ nulla. “Ho continuato a cercarlo in tutti i modi – racconta Sabrina Merlo – via Facebook e attraverso investigatori privati. La svolta c’e’ stata il 12 gennaio scorso, quando Nadia Barone dell’agenzia ‘Alla ricerca del filo rosso’ mi ha telefonato spiegandomi che Alessio era vivo e abitava a Ferrara”. La donna e’ riuscita, attraverso due trasferte in Emilia-Romagna, a riallacciare i rapporti col fratello, fino ad arrivare al tanto atteso abbraccio. “Quando l’ho abbracciato ho pianto mi sembrava di tenere tra le braccia quel bambino che ho cercato per una vita. Ora ci aiuteremo l’un l’altro” ha concluso.