Le diagnosticano una gastrite e poco dopo muore d’infarto, indagine sulla morte della 52enne

Le diagnosticano una gastrite e poco dopo muore d’infarto, indagine sulla morte della 52enne


La Procura di Palermo ha aperto un’indagine sulla morte di una donna di 52 anni deceduta lunedi’ dopo essere andata al pronto soccorso dell’ospedale Villa Sofia di Palermo lamentando dolori al torace. La donna, accompagnata da un nipote, e’ uscita con una ricetta medica su carta bianca in cui le veniva prescritto un farmaco a base di omeprazolo, generalmente consigliato per patologie gastriche. Al pronto soccorso le sarebbe stato fatto un elettrocardiogramma che avrebbe dato esiti negativi, ma non sarebbero stati fatti gli esami ulteriori per la diagnosi di problemi cardiaci. Tornata a casa la donna e’ morta stroncata da un infarto. Il nipote ha presentato denuncia. Oggi il pm titolare dell’inchiesta, Roberto Tartaglia, dara’ l’incarico al medico legale per l’esecuzione dell’autopsia.